Cronaca dei Carabinieri su Potenza e Taranto

Proseguono ininterrottamente i controlli sul territorio disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, nel corso dei quali i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 36enne di nazionalità nigeriana.
Nel dettaglio, i Carabinieri, transitando lungo il piazzale antistante la stazione ferroviaria del capoluogo, hanno proceduto a controllare lo straniero atteso che, alla vista dei militari, tentava di allontanarsi repentinamente. Sottoposto a perquisizione personale, i Carabinieri, all’interno della borsa portata a tracolla, hanno rinvenuto 150 euro in contanti, suddivisi in banconote di vario taglio, ed una bottiglia in plastica contenente vino. Al suo interno, perfettamente occultati, vi erano n. 6 involucri in cellophane con all’interno dell’eroina, per un peso complessivo pari a 65 gr. circa.
Le operazioni si sono concluse con l’arresto del soggetto ed il sequestro del denaro e della droga.
L’operazione descritta si inserisce nel quadro delle attività preventive svolte quotidianamente dai Carabinieri nell’intero ambito della provincia, finalizzate a contrastare la delittuosità in generale e lo specifico fenomeno dello spaccio degli stupefacenti, sempre più presente nei piccoli centri e soprattutto tra i giovani.
Difatti, le continue operazioni di servizio condotte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, susseguitesi nell’ultimo periodo, fanno emergere in modo preponderante tale contesto delittuoso.

////////////////////////////////////////////////

3 arresti e 27 denunce a piede libero e 22 persone segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti, sono il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Taranto e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere. Il Nucleo Operativo Radiomobile e le Stazioni di Taranto Principale, Taranto San Cataldo, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano, nel corso di tale attività, in esecuzione di ordini di carcerazione hanno tratto in arresto e tradotto presso la locale Casa Circondariale:
– un 47enne, tarantino condannato ad espiare anni 2 e giorni 15 di reclusione perché riconosciuto colpevole di lesioni personali ed estorsione;
– un 57enne, tarantino condannato ad espiare anni 2, mesi 4  e giorni 11 di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato;
sottoposto alla detenzione domiciliare:
– un 40enne, tarantino condannato ad espiare anni 1 e mesi 8 di reclusione perché riconosciuto colpevole di lesioni personali.

Nel medesimo contesto, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina 27 persone ritenute responsabili di diversi reati: 4 per violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia delle cose sottoposte a sequestro, 9 per furto aggravato, 3  per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, 4 per violazione degli obblighi inerenti il f.v.o., 2 per evasione, 1 per esecuzione dell’espulsione, 3 per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale e 1 per guida in stato di ebbrezza alcoolica.

Inoltre, venivano segnalati alla Prefettura di Taranto 22 soggetti poiché trovati in possesso complessivamente di gr. 3 di cocaina, gr. 4 di eroina, gr. 1 di marijuana e gr. 15 di hashish che, sottoposti a sequestro, verranno analizzati dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

/////////////////////////////////////////////////////

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto hanno arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un 20enne incensurato tarantino.
I militari, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, avendo notato un sospetto andirivieni di giovani dall’abitazione del soggetto, hanno deciso di intervenire ed effettuare una perquisizione domiciliare.
Durante l’attività, gli operanti hanno rinvenuto e sequestrato:
– 14 panetti da 100 gr cadauno di hashish, per un peso complessivo di 1,400 Kg che sul mercato locale avrebbe fruttato € 15000,00 circa;
– 27 dosi di hashish, racchiuse singolarmente in involucri di plastica termosaldati, per un peso complessivo di gr. 40;
– 1 coltellino a serramanico, con lama intrisa di hashish, evidentemente utilizzato per suddividere la sostanza;
– € 76,00 di denaro contante suddiviso in banconote di vario taglio e ritenuto provento dell’attività di spaccio..
Il 20enne, trasferito in caserma, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio e, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’A.G.,  è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.
Lo stupefacente sarà analizzato dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

/////////////////////////////////////////////////////////////////