Ancora aggressioni in Ospedale

Oramai sono svariati i casi registrati a danno del personale medico e paramedico come denunciano anche le sigle di categoria . Questa volta il teatro dell’aggressione è l’ospedale di Monopoli dove un uomo è stato arrestato dopo che aveva preso a calci e pugni un medico . Si tratta di 44enne pregiudicato del posto e i fatti risalgono a dicembre scorso . La notizia è stata resa nota proprio dalle sigle sindacali che continuano a registrare un aumento di questi incresciosi e pericolosi episodi. L’uomo a suo tempo pare abbia anche lanciato contro il medico una scrivania perché non gli rilasciava un certificato dopo aver superato la fila e senza rispettare il suo turno d’attesa. Allertato subito il Commissariato locale , il 44enne è stato prontamente arrestato. Ma non è la prima volta che allo stesso ospedale succedono questi fatti. Infatti , non molto tempo fa si è registrata un’altra aggressione e questa volta ad essere fermato dai militari un 30enne che si era recato presso il Sert dello stesso nosocomio per problemi di astinenza da stupefacenti. In questa occasione ci fu un’aggressione a seguito del rifiuto dei medici per la somministrazione non prevista dal protocollo sanitario. I sanitari furono aggrediti con una mazza da baseball.