Maltrattamenti anziani : arrestata badante italiana

A seguito di indagini eseguite dalla Procura di Bari è stata arrestata una badante 37enne , Anna Mininni , con l’accusa di circonvenzione di incapace e anche per aver abusato dell’infermità mentale di un anziano. L’uomo, un ex dipendente pubblico si è visto privato di tutti suoi beni ed eè stato ridotto in povertà assoluta. I Carabinieri sono intervenuti a seguito di indagini partite lo scorso marzo dalla Procura di Bari, quando l’anziano è stato vittima di un incidente casalingo e agli occhi dei soccorritori era subito apparso trascurato , senza cure mediche necessarie e denutrito, pare , volutamente. Anche l’allarme dell’incidente casalingo forse era stato omesso se non ci fosse stato l’intervento e la segnalazione dei vicini di casa che avevano sentito un forte rumore proveniente dalla casa della vittima. Secondo gli inquirenti il fine della donna arrestata era quello in primis di sottrarre l’appartamento all’anziano dopo la sua morte e infatti aveva già messo in essere la propria residenza. Anche dopo non ha rinunciato , sempre secondo l’accusa , a sfruttare lo stesso anziano portandolo in banca e sottrandogli somme di denaro e addirittura presentandosi l’uomo in pigiama in banca . Per quest’ultimo episodio si sono presentati i Carabinieri che hanno bloccato la donna.