Trani, sconto per i lavori alle Lampare: indagati in 8 tra cui il Sindaco

Il sindaco di Trani Amedeo Bottaro, 5 ex assessori della sua giunta, l’ex dirigente del Settore patrimonio, e il responsabile dell’Ufficio legale sono indagati dalla procura di Trani che ha fatto notificare loro nelle ultime ore 8 avvisi di conclusione delle indagini. Rispondono dei reati di abuso d’ufficio, e falso ideologico e falso materiale. Secondo l’accusa avrebbero procurato alla società “Le Lampare sas”, concessionaria de “Il fortino” sul porto di Trani dove c’è un noto ristorante, un ingiusto vantaggio patrimoniale pari ad un risparmio di spesa di 60mila euro. Il vantaggio sarebbe consistito nell’ingiusta compensazione tra le somme dovute dalla società a titolo di canoni di concessione non tempestivamente versati e le spese sostenute dalla stessa società per i lavori eseguiti sull’immobile di proprietà del Comune di Trani. Il vantaggio procurato, secondo la procura, è ingiusto poiché tali spese avrebbero dovuto interamente gravare sulla società in base a regolamento comunale di gestione del patrimonio. Il sindaco si è detto fiduciso nel lavoro della magistratura spiegando che la sua amministrazione è riuscita a recuperare circa 200mila euro, credito maturato fin dal 2005. (Norba)

Notizia Audio voce Mimmo Moramarco Vietata la riproduzione