La Marcia per la Cultura non si fermerà


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco Vietata la riproduzione

La “Marcia per la Cultura”, in Basilicata, “non deve fermarsi al 2019, con la conclusione del programma per la Capitale della Cultura”, ma proseguire “valorizzando le buone pratiche messe in campo in questi mesi, e aggiungendo prodotti per sensibilizzare le nuove generazioni”.
    E’ stato questo l’obiettivo della conferenza stampa che si è svolta stamani, a Potenza, per presentare i dettagli del programma 2019-2020 dell’accordo “Basilicata in marcia per la cultura”, con il coinvolgimento delle scuole lucane.