A Ferrandina (MT) fermato marocchino scippatore e denunciata una donna


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco  Vietata la riproduzione podcast news

I Carabinieri della Compagnia di Pisticci e della stazione di Ferrandina hanno tratto in arresto un marocchino 35enne e denunciato a piede libero una donna italiana 32enne per il reato di furto con strappo e possesso ingiustificato di arnesi utili allo scasso.

Tutto si è svolto a Ferrandina (MT) quando una donna, nel rientrare presso la propria abitazione è stata raggiunta da un giovane marocchino che, dopo essersi introdotto nell’androne del palazzo approfittando della lenta chiusura del portone, le ha strappato la borsa dalla mano per poi dandosi alla fuga.

Ad assistere a tutta la scena un vicino di casa, che ha dato l’allarme al 112, comunicando i dettagli e la targa dell’auto del marocchino. I Carabinieri della Compagnia di Pisticci , grazie alle indicazioni , sono riusciti ad intercettare l’auto e bloccarla con a bordo marocchino e una donna. L’arrestato è stato anche riconosciuto dalla donna scippata e la refurtiva è stata recuperata. Nell’autovettura sono stati anche trovati e sequestrati arnesi da scasso. Il 35enne marocchino è stato posto agli arresti domiciliari.