AltoFest Matera Basilicata 2019, prima tappa a Venosa (PZ) e Melfi (PZ)


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco  Vietata la riproduzione podcast news

Le case di Venosa (PZ) e Melfi (PZ) si fanno luoghi di produzione culturale aperta al pubblico dal 14 al 17 novembre in occasione di AltoFest Matera Basilicata 2019, festival diffuso su tutto il territorio della Basilicata, costruito con la partecipazione dei cittadini residenti, che accolgono nelle proprie abitazioni artisti nazionali ed internazionali.

Dopo una residenza artistica di due settimane avviata lo scorso 4 novembre, 4 case e un circolo privato dislocati fra i due comuni del Vulture ospiteranno 5 appuntamenti di teatro e danza, con repliche in ciascuna delle tre giornate.

La programmazione inaugura a Venosa con un’installazione performativa e partecipata della durata di 24 ore, dalle 11:30 del 15 novembre alle 11:30 del 16 novembre, nell’Accademia del Biliardo di Venosa. Mein Vater Erzählt Mir Jeden Sonntag Unsere Neun Planeten, MVEMJSUNP, di Francesca Sproccati e Alan Alpenfelf / V XX Zweetz, di base in Svizzera.