A Trani minacce e lesioni. Un arresto


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco  Vietata la riproduzione podcast news

I carabinieri hanno arrestato un 31enne di Trani, in esecuzione ad un ordine di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Trani, perche’ ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori. E’ stata riconosciuta a carico dell’uomo la recidiva e la continuazione dei reati. La donna, convivente dell’arrestato, ha denunciato la condotta dell’uomo il 18 novembre scorso, anche se i maltrattamenti e gli atti persecutori si perpetravano gia’ dal mese di giugno. Grazie alla nuova normativa in materia di
maltrattamenti in famiglia, gergalmente denominato “codice rosso”, ed ai relativi nuovi protocolli posti in essere dalla
Procura della Repubblica di Trani, l’uomo è stato arrestato in soli 3 giorni dall’ultimo evento criminoso. L’uomo, sempre piu’ dall’inizio dei maltrattamenti, tormentava la donna con pedinamenti, minacce e, addirittura, lesioni