Omicidio Lopatriello, l’udienza slitta al primo febbraio

Omicidio Lopatriello. Rinviata al primo febbraio prossimo l’udienza del processo in Corte d’Assise, a carico di Carmen Lopatriello, unica imputata su cui pende l’accusa di aver ucciso il nonno Carlantonio nel gennaio 2020, nella sua casa di Marconia di Pisticci.

Il rinvio è stato disposto a causa dell’indisponibilità del presidente della Corte. Durante l’udienza di oggi erano previste le ultime discussioni di parte e la sentenza sul caso che tanto scalpore suscitò anche nella comunità.

Occorrerà dunque attendere ancora perché il tribunale si pronunci e definisca la verità giudiziaria sulla vicenda.

Voce Mimmo Moramarco

Lascia un commento