Stellantis, dal 16 maggio più operai in fabbrica

Da lunedì prossimo aumenta il numero dei turni di lavoro nello stabilimento Stellantis di Melfi. Si tornerà a produrre anche il sabato consentendo il rientro in fabbrica di circa 800 lavoratori a rotazione. La cassa integrazione coinvolge – lo ricordiamo – 1.500 persone. 
La produzione sarà rimodulata dai 15 turni attuali – reintrodotti il 4 aprile scorso in conseguenza della guerra in Ucraina – a 17, come tra il 24 gennaio e l’inizio di aprile.
La decisione è stata comunicata ai lavoratori al termine dell’esecutivo di stabilimento di cui fanno parte – con la direzione aziendale – due rappresentanti per ciascuna sigla sindacale. 
All’interno dello stabilimento restano però alcune differenze. L’unità di lastratura, per esempio, passerà dai 10 ai 12 turni; la manutenzione avrà 20 turni dal 23 maggio.
Il ritorno ai 17 turni induce i sindacati ad un cauto ottimismo, ma resta l’incertezza legata alla mancanza dei semiconduttori, alla crisi del dopo pandemia e alla guerra.

Voce Mimmo Moramarco

Lascia un commento