Acqua: interrimento diga Camastra, riunione a Potenza

Voce Mimmo Moramarco

Cercare una “visione strategica comune” per affrontare il problema costituito dall'”avanzato stato di interrimento” della diga del Camastra: è l’obiettivo del tavolo permanente “Acqua”, che si è riunito a Potenza.


    Secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della giunta regionale, “la situazione potrebbe peggiorare con il tempo e rischiare di compromettere le capacità di prelievo dell’acqua dal bacino, che attualmente soddisfa il fabbisogno idrico della città di Potenza e dei comuni dell’hinterland, oltre che essere utilizzata per uso industriale nella Val Basento e per uso irriguo dal Consorzio di Bonifica nel Metapontino.

Il tavolo ha valutato “gli interventi di natura tecnica che potrebbero consentire di risolvere, soprattutto nel breve periodo, le esigenze di prelievo dalla diga, anche nelle more della risoluzione delle problematiche amministrative oggetto, di recente, di giudicato con riferimento alle procedure di esproprio”

Lascia un commento