Arrestato il figlio del boss Parisi , Tommy

E’ stato catturato, nel quartiere Japigia di Bari, Tommaso Parisi, figlio del boss Savinuccio. Tommy era latitante da due giorni, da quando durante il blitz della Guardia di Finanza, contro una organizzazione criminale operante nel giro delle scommesse online, era sfuggito all’arresto. Tommaso Parisi è stato bloccato dai militari della Guardia di Finanza, in via Archimede mentre era in compagnia del suo avvocato con il quale aveva intenzione di consegnarsi alle autorità.

Finisce in carcere dopo due giorni di latitanza Tommy Parisi, il figlio cantante del boss del quartiere Japigia di Bari Savinuccio, coinvolto nell’indagine della Dda di Bari su un presunto giro di scommesse on line illegali gestite. Oltre a lui la misura cautelare eseguita lo scorso 14 novembre ha riguardato altre 21 persone, tra cui il pluripregiudicato Vito Martiradonna e i suoi tre figli Francesco, Mariano e Michele, decine di affiliati al clan e prestanome.Tommy Parisi, indagato per trasferimento fraudolento di beni con l’aggravante mafiosa, è accusato di aver intestato fittiziamente a quattro prestanome altrettanti centri scommesse con sede a Bari e in provincia. Il figlio del boss, accompagnato dal suo difensore, Nicola Lerario, era pronto a costituirsi ma, sceso dalla sua casa in via Archimede nel quartiere Japigia di Bari, ha trovato ad attenderlo diverse pattuglie della Gdf.