Fulmine sulla spiaggia : in gravi condizioni 13enne. Altri due ragazzi senegalesi salvati da un cardiologo

Erano circa le 14 quando un fulmine si è abbattuto sulla spiaggia di Porto Cesareo, esattamente tra il Lido Tabù e il Lido Le Dune, portando tutti i presenti nel panico totale. Infatti in un primo momento si è temuto il peggio quando si è preso atto che il fulmine aveva preso in pieno l’ombrellone con sotto due ragazzi senegalesi. Questi ultimi non erano li da prima ma si erano appostati per ripararsi dall’improvvisa pioggia che aveva coinvolto la zona.

I soccorsi sono stati immediati da parte dei bagnini del lido “Le Dune” e un gruppo di volontari. Importante è stata la presenza di un cardiologo e grazie al massaggio cardiaco e all’utilizzo di un defibrillatore è riuscito a rianimare i giovani in attesa dell’arrivo delle ambulanze. Entrambi sono stati condotti al Vito Fazzi di Lecce, uno in codice giallo, l’altro in codice rosso. Colpito anche un ragazzino 13enne che stava giocando con sulla battigia e non ha avuto il tempo di ripararsi; per lui ricovero in codice rosso al Fazzi