Il palazzo di Acquedotto Pugliese in una mostra fotografica

Acquedotto Pugliese ha dato la sua collaborazione all’Associazione Culturale
ARTIEMIELE che ha proposto la mostra fotografica “La ricerca di senso nelle immagini” realizzata da
Mario Cresci e i suoi 22 allievi. Lo spazio espositivo è presso lo SPAZIO GIOVANI – Assessorato alla
Politiche giovanili Comune di Bari – via Venezia, 41 Bari.
All’inaugurazione sono intervenuti:
Simeone Di Cagno Abbrescia – Presidente Acquedotto Pugliese
Paola Romano – Assessore alle Politiche Giovanili, Educative e Università
Pio Meledandri – Curatore della mostra
Alessandro Capurso – Art Director.
“Siamo lieti di aver ospitato nel palazzo dell’Acquedotto Pugliese (AQP) di Bari questo gruppo di
appassionati fotografi che si sono posti alla ricerca di immagini, di dettagli, di particolari raccolti e
immortalati con un clic.
Una mostra singolare li espone oggi alla valorizzazione più ampia e all’apprezzamento di chi ama
guardare con curiosità, con poesia e con fantasia, significativi particolari che parlano della bellezza
sia dell’acqua, sia delle cose”.
E’ quanto ha dichiarato il Presidente di AQP Simeone Di Cagno Abbrescia.

“La maestosità del Palazzo di Via Cognetti, sede degli uffici dell’Azienda, è il punto di arrivo di un
percorso lungo, iniziato nel Parlamento Italiano dall’on. Giuseppe Pavoncelli nel 1902 per dare
attuazione ad un’opera lungamente attesa da tante generazioni di Puglia e Basilicata. L’acqua,
questo bene primario, al quale oggi molte volte si dà un’attenzione scontata, ha segnato una svolta
di civiltà nella nostra regione. Il palazzo ideato, realizzato e arredato dall’ingegno di due
protagonisti eccezionali, Cesare Brunetti e Duilio Cambellotti, col passar del tempo, oltre che
testimoniare il lungo percorso dell’acqua, dalla sorgente a tutti i comuni di Puglia e Basilicata,
mantiene e accresce la sua maestosa forza espressiva e il suo valore. Foto tanto originali, lo
raccontano con la curiosità e la passione di giovani artisti che sanno usare la fotografia alla ricerca
di senso nelle immagini”.

I ventidue fotografi Angela Mongelli, Aniello Coppola, Annarita Perna, Antonio Tevere, Carla Cantore,
Carmen Milone, Chiara Loiudice, Cristina Mastrototaro, Domenico Fornarelli, Elisabetta Castoro,
Emanuela Amadio, Fabrizio Cillo, Giovanna Sodano, Giuseppe Bruno, Marisa Innamorato, Maura Potì,
Paolo Moretti, Rita Ostello, Rossella Mazzotta, Umberto De Palma, Vito Marzano, Yvonne Cernò che nel
gennaio 2016 ebbero la singolare occasione di essere ospitati all’interno della prestigiosa sede
dell’Acquedotto Pugliese a Bari, per un’analisi visuale degli interni del Palazzo.
La mostra rimarrà aperta fino al 18 settembre.
Orari: tutti i giorni 18:00/20:30 – sabato e domenica 11:00/13:00 e 18:00/20:30.