Maltrattamenti bambini in un asilo di Capurso (BA) (VIDEO)

Operazione dei Carabinieri della Provincia di Bari nei confronti di alcune maestre che operavano in una scuola materna di Capurso (BA) , eseguendo un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari . Alle professioniste della stessa scuola materna Montessori gli vengono contestati maltrattamenti verso i bambini che avevano nelle aule,tutti di tre anni.

Le indagini della Procura della Repubblica di Bari hanno permesso di accertare ,a volte anche in concorso tra loro, rendevano dolorose e mortificanti le relazioni con i bambini a loro affidati per cura ed educazione, assumendo comportamenti vessatori e violenti nei loro confronti.

In particolare i Carabinieri verificavano che le maestre, in maniera sistematica, per esercitare la loro funzione di insegnante, assumevano nei confronti dei bambini comportamenti violenti, spintonandoli, strattonandoli, a volte, trascinandoli fino a farli cadere e/o urtare ed, in alcuni casi, percuotendoli con schiaffi alle braccia e sul volto.

Ai piccoli, veniva imposto di rimanere con il capo riverso sul banco, in posizione sottomessa ed, in caso di rifiuto, costretti con forza a tenere tale posizione.

Altre “punizioni” consistevano nell’imporre ai bambini a rimanere in un angolo della classe con il volto rivolto verso il muro, a volte, con le mani dietro la schiena, per periodo prolungati.

Le maestre minacciavano i bambini, intimorendoli che: “sarebbero stati legati con la corda – che avrebbero avuto le botte – che sarebbe stato portato in caserma dai Carabinieri dove un cane gli avrebbe dato un morso”, oltre a mortificarli platealmente, ed offendendoli con frasi: ”monelli, cattivi, scostumati, maleducati, monellaccio di strada, rimbambiti, pappamolli”.