Cronaca dei Carabinieri su Matera e Viggianello (PZ)

I Carabinieri dell’Arma di Viggianello (PZ), collaborati dal personale della locale Stazione Forestale Parco, hanno denunciato per distruzione e deturpamento di bellezze naturali – abbandono, smaltimento e miscelazione di rifiuti pericolosi e speciali un uomo di quel centro. I militari nel corso di un’intensa e continua azione di contrasto ai reati in materia ambientale, hanno rinvenuto in località Fiumara, all’interno del Parco Nazionale del Pollino, un’area estesa circa 600 mq su cui vi erano abbandonati numerosi rifiuti pericolosi (scarti di demolizioni edili e cemento) e speciali (piastrelle in maiolica) con inevitabile pericolo di inquinamento del suolo e sottosuolo. La successiva attività investigativa posta in essere ha permesso di individuare il responsabile che al termine degli accertamenti è stato deferito all’Autorità Giudiziaria di Lagonegro.

//////////////////////////////////////////////

L’ Arma dei Carabinieri, al fine di rafforzare il dispositivo di sicurezza presente sul territorio di Matera, città a forte vocazione turistica, anche alla luce delle numerose manifestazioni ed eventi che vi si svolgono quotidianamente e di cui se ne prevede il consistente incremento in vista del prossimo anno, in cui Matera sarà “Capitale Europea della Cultura 2019”, ha deciso di potenziare ulteriormente la locale Stazione Carabinieri, destinandovi nuove risorse in termini di personale e veicoli.
La notevole presenza di turisti, anche stranieri, sempre in costante aumento, che ogni giorno visitano i siti di interesse storico, culturale e paesaggistico che contraddistinguono la Città dei Sassi, comporta la necessità di incrementare la presenza rassicurante dei carabinieri sul territorio. In tale contesto quindi è fondamentale avere un efficiente presidio dell’ Arma, con particolare riferimento alla Stazione Carabinieri di Matera. A tal proposito, al fine di fornire maggiore sicurezza e vicinanza alla gente, sono stati assegnati per il periodo estivo dei rinforzi con Carabinieri conoscitori di lingue estere, con l’ obiettivo di prestare sempre più una qualificata assistenza ai turisti stranieri nel corso dell’ espletamento dei propri compiti istituzionali. Alla Stazione Carabinieri d Matera, è stata data inoltre in assegnazione un’ autovettura elettrica con lo scopo di garantire un controllo più incisivo, capillare e dinamico della città ad emissioni “zero”, con speciale attenzione al centro storico ed al rione sassi. Considerata la caratteristica conformazione urbanistica di tali posti, questo veicolo è impiegato per svolgere sia dei servizi di pattuglia (date le sue dimensioni ridotte che permettono di muoversi in maniera più agevole), sia per effettuare posti di controllo alla circolazione stradale. Il funzionamento ad energia elettrica, che non produce alcun gas di scarico, consente una vigilanza più limitrofa ed adeguata ai siti turistici ed al centro storico della Città dei Sassi, senza arrecare eventuali fastidi alle persone impegnate a godersi le bellezze del posto. L’utilizzo di tale autovettura ad energia elettrica rappresenta un’ importante scelta innovativa da parte dell’ Arma dei Carabinieri, per la Città dei Sassi, tesa a migliorare il supporto istituzionale alla popolazione e ai turisti.